Università degli Studi di Siena
Ufficio Stampa
Comunicati stampa

 


03/12/2018
SIENA - Miglioramento del sistema dell’insegnamento superiore in Tunisia: settimana di formazione all’Università di Siena per i rappresentanti di 13 atenei tunisini

Si è aperta oggi all’Università di Siena una settimana internazionale di lavori dedicata al sistema di istruzione superiore tunisino, alla quale partecipano i rappresentanti di 13 atenei tunisini insieme a 6 partner europei, riuniti nel progetto “Sagesse”.
Il progetto “Sagesse, miglioramento della Governance nel sistema dell’insegnamento superiore in Tunisia”, cofinanziato dall’Unione europea, mira a modernizzare il sistema di istruzione superiore tunisino, rinforzando il suo sistema di assicurazione di qualità, i meccanismi di governo e l’assegnazione dei finanziamenti in base ai risultati conseguiti. I partner europei con l’Ateneo di Siena sono La Sorbona di Parigi, l’Università di Barcellona, Roma La Sapienza, Unimed, Unione delle università del Mediterraneo, il Centro studi e iniziative europeo Cesie.
I seminari “per la formazione dei formatori”, tenuti da docenti delle istituzioni partner, si svolgeranno fino al 7 dicembre al Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e sono dedicati al personale interno delle università tunisine, sui temi dell’assicurazione di qualità e della pianificazione strategica. Il personale formato a Siena sarà a sua volta formatore nella propria istituzione in Tunisia, trasferendo conoscenze e competenze ad altri dirigenti e personale amministrativo. I docenti per l’Università di Siena saranno i professori Riccardo Mussari, Pasquale Ruggiero e la dottoressa Vania Palmieri.
Mercoledì 5 dicembre si terrà una sessione pubblica nell’aula Magna storica del Rettorato, a partire dalle ore 14.30, nella quale l’Università di Siena presenterà ai partner internazionali i propri progetti di cooperazione con la Tunisia. Oltre al progetto “Sagesse”, illustrato dal professor Riccardo Mussari, si parlerà di supporto alla transizione costituzionale in Tunisia, con la professoressa Tania Groppi, e del programma internazionale PRIMA, sull’innovazione dei sistemi agroalimentari, con il professor Angelo Riccaboni. Parteciperà il direttore di Unimed, Unione delle università del Mediterraneo, Marcello Scalisi.



Ufficio Stampa
uffstampa@unisi.it
Tel.: 0577 232257
Fax: 0577 232375
Pagine web